Come scegliere il fotografo perfetto per il tuo matrimonio (I)

Come scegliere il Fotografo di Matrimonio

Non sai come scegliere il Fotografo per il tuo matrimonio? Una bella giungla la fuori eh? Tra serpenti, animali feroci, e cacciatori di frodo, alla fine la vittima sei tu, sposa indifesa, alla tua prima esperienza, con le tue incertezze, i dubbi, le paure.

Guida pratica per capire le differenze. Parte I/IV
Per uscire dal caos. Una guida pratica con le istruzioni, per utilizzare gli attrezzi giusti, al fine di ottenere il risultato desiderato.

L’obiettivo di questa guida è quello di spiegare come scegliere il fotografo, per il tuo matrimonio, e quali sono gli elementi fondamentali, di cui tener conto, per una scelta, che si fa una volta nella vita (di solito).

La prima domanda che mi rivolgono, a volte, le spose è: ma quanto costa, più o meno, un servizio fotografico? Hai dei pacchetti? 
(Matrimonio d’inverno, tra brividi di freddo, ed emozioni d’amore.)
Questa domanda mi fa capire che la sposa ha delle informazioni non proprio aggiornate, sui servizi fotografici di matrimonio. Almeno sui miei. Cerco di fare un po di chiarezza, come vedrete più avanti, per spiegare che, secondo me, i matrimoni non sono tutti uguali, ed ogni coppia di sposi merita di essere trattata secondo il suo modo di essere, le aspettative che ripone nel fotografo, e secondo l’esperienza che immagina di vivere con me. Questo lo faccio perché voglio evitare prima di tutto, che si verifichino le condizioni limite, tipiche di molti matrimoni. Il mio è un lavoro che può creare delle emozioni. Ti interessa? No? Ok, amici come prima, grazie per la visita.
Il Servizio di “Engagement”, il primo ricordo da condividere con gli sposi #engagement
Ma se ti interessa, beh, la cosa si fa interessante. Come ti spiegherò meglio dopo, ci sono molti aspetti da chiarire, ma, tanto per cominciare, diciamo che quel giorno, io lavorerò per te, con molta attenzione, e cura dei particolari e delle persone, e impedirò che accada ciò che tu temi di più. Pensi che possa essere conveniente per te? Io faccio questo affinché tu abbia dei vantaggi reali, e possa godere la tua giornata a pieno. Sappiamo tutti che quando si fa un investimento ci si aspetta un guadagno. Ed immagino che tu conosca il famoso detto “chi più spende meno spende” molto reale ed attuale, per il fatto che, quasi sempre, spendendo meno, poi bisogna “aggiungere qualcosa” per completare l’opera, e si finisce per spendere di più.
Hai scelto una location da sogno, avrai dei ricordi all’altezza?
In primo piano metterei gli svantaggi di una scelta con qualche “compromesso”. Probabilmente un limite importante è dato dal budget. Va bene risparmiare, ma attenzione! Stiamo parlando del tuo matrimonio! Lo so, la location è bellissima, per i fiori e l’allestimento superlativi, hai speso un capitale, per non parlare del catering. Vedremo in seguito quali possono essere le differenze nascoste, tra scegliere un fotografo piuttosto che un altro. Qui, brevemente, vorrei sottolineare solo due aspetti: 1) hai considerato la possibilità di non avere ricordi della tua festa? 2) Cos’altro rimarrà della tua esperienza fra vent’anni, se non le fotografie? 
Se la scelta del fotografo rappresenta un ripiego, sarà l’anello debole della catena?
In secondo piano, ma non meno importante, direi che occorre considerare i vantaggi. Ovvero, scegliendo un fotografo piuttosto che un altro, quali vantaggi concreti ottieni? Considera che: più vantaggi = più garanzie = più sicurezza = più serenità = più risparmio, per il giorno della tua festa.
4 vantaggi della scelta del Fotografo professionista per il tuo matrimonio.
Fine della prima parte.
Primo link utile:
Link alla seconda (a breve).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.